lunedì 26 luglio 2010

L'AQUILA 6 aprile 2009

Un grave lutto, il caos insieme alla calma, al silenzio, al vuoto.

Mancano voci, mancano ricordi, mancano presenze, mancano affetti.

Perdono importanza fatti e cose che fino a ieri sembravano indispensabili ed essenziali, si torna con la mente a cercare il significato più profondo dell'esistenza.

Con lo sguardo inquieto, incapace di fermarsi su un oggetto specifico, si vaga alla ricerca di qualcuno, di qualcosa che faccia ritornare alla vita e ci faccia uscire da quella calma vuota per avere di nuovo una speranza.




dalla Ciesa di S. Pietro a Coppito - acquerello

giovedì 15 luglio 2010

ESTATE



fiori d'estate


acqua di uno stagno


sensazione illusoria di freschezza...
Ninfea - acquerello su carta

ISOLE VENEZIANE

Ecco il mio nuovo libro pubblicato dalla casa editrice IL LEGGIO ANDARE PER ISOLE DELLA LAGUNA DI VENEZIA