'I think I could turn and live with animals, They are so placid and self contained, I stand and look at them long and long. They do not sweat and whine about their condition, They do not lie awake in the dark and weep for their sins, They do not make me sick discussing their duty to God, Not one is dissatisfied, not one is demented with the mania of owning things, Not one kneels to another, nor to his kind that lived thousands of years ago, Not one is respected or unhappy over the whole earth'.
(Walt Whitman Leaves of Grass)

Nella silenziosa pratica del disegno risiede la chiave per accedere al senso del mondo e delle cose (John Berger)

venerdì 8 luglio 2016

DROSERA su Oasis



Nell'ultimo numero di Oasis i miei disegni sulla  Drosera, un genere  di piante carnivore della famiglia delle Droseraceae.Le numerose specie che compongono questa famiglia presentano sulle foglie delle gocce di una sostanza collosa che attira gli insetti. Questi rimangono attaccati e le piante secernono un enzima che digeriisce i malcapitati.

martedì 28 giugno 2016

MUSEO DEL FIORE - Giugno 2016





























Museo del Fiore - Torre Alfina a pochi chilometri da Acquapendente, un posto bello e rilassante, con un bel bosco e percorsi rilassanti. A poca distanza dal museo inoltre c'è il bellissimo  Bosco Monumentale del Sasseto ai piedi del castello di Torre Alfina, offre ai suoi visitatori un’atmosfera unica e quasi incantata, con i suoi sentieri estesi tra massi e rocce di tutte le dimensioni ed i suoi maestosi alberi secolari. Alcune scene del  film di Matteo Garrone "Il racconto dei racconti"sono state girate in questo bosco.

lunedì 20 giugno 2016

MUSEO DEL FIORE


FESTA DI PRIMA ESTATE

Due giorni di festa tra fiori, insetti, boschi e stelle del solstizio

la scoperta delle meraviglie dell’Alfina

sabato 25 e domenica 26 GIUGNO 

EVENTO GRATUITO

Museo del fiore (Torre Alfina) – VT

ore 10.30 – 18.30 

Illustrazioni botaniche”

al Museo del fiore

Laboratorio estemporaneo di pittura naturalistica con la tecnica dell’acquerello per appassionati di natura, disegno ed illustrazioni botaniche. Chi vorrà potrà disegnare con me e comunque passare una giornata immerso nella natura in un posto veramente bello.

martedì 14 giugno 2016

ROMA - L'OSSERVATORIO

Grazie ad una mia amica che da Milano mi ha dato il suggerimento, domenica scorsa sono andata a Monte Mario a rivedere L'Osservatorio Astronomico. Erano tantissimi anni che non salivo lassù, mi sembra l'ultima volta sono andata a vedere una cometa che passava sul cielo di Roma.
Avevo dimenticato lo splendido panorama della città che si gode da lassù. 



lunedì 6 giugno 2016

ROMA - via FLAMINIA


 Via Flaminia, due acquerelli per disegnare Roma "fuori  le mura".
Antico e moderno si mescolano, questa è la bellezza della città. Dimentichiamo per un momento elezioni e politica e guardiamo questa bellissima città, sperando che chi dovrà governarla nei prossimi mesi se ne accorga e le ridia un pò dell'antico splendore.

venerdì 27 maggio 2016

PEOPLE - una Moleskine completa su tipi incontrati in giro






Un album Japanese della Moleskine piena di personaggi incontrati in giro, disegnati a penna. Qui alcune pagine. Non poteva mancare uno sketcher!





venerdì 20 maggio 2016

BACCHE

Continuo ad usare la carta antica che mi hanno regalato, questa volta bacche . Due poesie una di Emily Dickinson e una di Marino Moretti .

Si parla della fine dell'estate e dell'inizio dell'autunno, oggi a Roma sembra proprio questo periodo, vista la temperatura.

L'Estate e' finita  (Emily Dickinson - 1830/1886)

Sono più miti le mattine
e più scure diventano le noci
e le bacche hanno un viso più rotondo.
La rosa non è più nella città.
L'acero indossa una sciarpa più gaia.
La campagna una gonna scarlatta,
ed anch'io, per non essere antiquata,
mi metterò un gioiello.

La prima pioggia ( Marino Moretti - 1885/1979)

Scendon le gocce della prima pioggia
che sul selciato ancora timida batte,
mentre settembre lietamente sfoggia
l'ardore delle sue bacche scarlatte.
E le foglie chiacchierine
parlano dell'autunno che ritorna
e che sotto la pioggia fine fine
di pampini e di bacche agile s'adorna.