'I think I could turn and live with animals, They are so placid and self contained, I stand and look at them long and long. They do not sweat and whine about their condition, They do not lie awake in the dark and weep for their sins, They do not make me sick discussing their duty to God, Not one is dissatisfied, not one is demented with the mania of owning things, Not one kneels to another, nor to his kind that lived thousands of years ago, Not one is respected or unhappy over the whole earth'.

Walt Whitman Leaves of Grass

lunedì 14 aprile 2014

IL GIARDINO GIAPPONESE


"Il giardino giapponese " - Roma - Istituto Giapponese di Cultura - Acquerello su carta Clairefontaine

Sabato 12 aprile sono andata a visitare il Giardino giapponese, presso l'Istituto Giapponese di Cultura. Avevo appena letto un libro dove si racconta di un ex giardiniere dell'Imperatore , andato in Malesya durante la II guerra mondiale, che costruisce, insieme ad una donna cinese, un bellissimo giardino. 
E' affascinante il percorso spirituale che c'è dietro la progettazione di un simile giardino.
Il giardino giapponese, non è solo un luogo di riposo o di svago,  ma un ambiente che consente all’uomo di entrare in contatto con le divinità e di raggiungere la purificazione e la pace interiore. I giapponesi  hanno una concezione del giardino più filosofica e religiosa che ornamentale. In un giardino giapponese la disposizione delle piante, delle rocce, dei camminamenti e delle strutture non è mai casuale: tutto è accuratamente studiato e progettato e il fine è quello di ottenere un ambiente dove ogni elemento è simbolico.

lunedì 7 aprile 2014

ANEMONE CORONARIA - Poppy anemone


"Anemone coronaria - Poppy anemone"- acquerello su taccuino Magnani

Dal greco anemone che significa" figlia del vento". nelle "Metamorfosi" di Ovidio si racconta che la pianta fu creata dalla dea Venere quando spruzzò con il nettare il sangue del suo amante Adone, morto.

L'Anemone coronaria cresce in natura negli stati di Israele e Giordania.
Nel 2013 è diventato il fiore nazionale dello Stato di Israele.


According to the Oxford English Dictionary, Greek anemone means "daughter of the wind". The "Metamorphoses" of Ovid tells that the plant was created by the goddess Venus when she sprinkled nectar on the blood of her dead lover Adonis.
The name "wind flower" is used for the whole genus .
The Anemone coronaria grows wild all over Israel and Jordan.
In 2013 Anemone coronaria was elected as the national flower of the State of Israel.

venerdì 4 aprile 2014

LONDON - BOTANICAL ART

 E sono arrivata a Londra con il mio acquerello! Invitata nel tempio della botanica nella prestigiosa SHERWOOD GALLERY nei Kew Gardens . I famosi giardini londinesi sono conosciuti in tutto il mondo come luogo d'eccellenza dello studio delle piante naturali e da giardino.
 Centinaia di libri sono stati illustrati dai più accreditati artisti botanici e, da sempre, questo luogo è stato visto come traguardo per chi, come me da anni si dedica all'Arte Botanica.

Nella funzionale e modernissima galleria Ms. Sherwood ci ha accolto con cordialità, così come tutto lo staff presente all'evento.
Artisti di varie parti del mondo hanno dato vita alle bianche pareti della galleria con i colori e le forme dei miracoli vegetali che la Natura ci offre ogni giorno.

il discorso
Una signora contempla un quadro
io che fotografo la signora in contemplazione
27 Marzo 2014

domenica 23 febbraio 2014

ORCHIDEA . Ophrys scolopax cornuta

RIVISTA OASIS - due miei acquerelli, su carta Arches, di una bellissma orchidea spontanea presente in Puglia

venerdì 14 febbraio 2014

GIARDINO D'INVERNO - Mostra personale presso il CIRCOLO PICKWICK


"Il Giardino d'Inverno" arte botanica e...
mostra personale di
ANGELA MARIA RUSSO
 inaugurazione sabato 15 febbraio alle ore 19.00
Al CIRCOLO CULTURALE PICKWICK 
Via Piave 37/A Lanciano (CH)

Fino al 14 Marzo 2014 - per informazioni : 
circolopickwicklanciano@gmail.com


mercoledì 5 febbraio 2014

LONDRA - SHIRLEY SHERWOOD GALLERY - KEW GARDENS

Botanical Art in the 21st Century

Sat 08 February - Sun 10 August 2014 
Contemporary botanical art from the Shirley Sherwood Collection, including work from Italian artists never previously exhibited in the UK, and featuring paintings from 'Overleaf' by Susan Ogilvy, and 'Magnolias' by Barbara Oozeerally




 Sono stata invitata a questa magnifica mostra, sono molto contenta che un mio lavoro venga ospitato nella galleria più prestigiosa del Regno Unito che si occupa di Arte Botanica.
La Galleria è , credo, l'unica nel mondo che espone esclusivamente arte botanica ed è stata voluta dalla collezionista inglese Shirley Sherwood. 

Sopra -"Musa 2 " - particolare - acquerello su carta - l'ultimo mio lavoro


 About the exhibition
This new exhibition, ‘Botanical Art in the 21st Century’, will celebrate the remarkable, worldwide renaissance of botanical art today. Recently acquired works in the Shirley Sherwood Collection will illustrate both traditional and new painting techniques. The exhibition will demonstrate the breadth and depth of botanical art, where fresh approaches and technical advances are changing the idea of what botanical art is about.
‘Botanical Art in the 21st Century’ is a modification of an exhibition mounted last year in Pisa, Italy, in the Museo della Grafica, called ‘Botanical Art into the Third Millennium’. Alongside the Shirley Sherwood Collection there will be a selection of recent works by Italian artists on display, some of which were painted specially for the Pisa show and many have never been exhibited in the UK before.
Many of the artists in the exhibition from the Shirley Sherwood Collection were born from 1950 onwards and a few only came to botanical art very recently. These artists are continuing a very long tradition of botanical art and this exhibition will illustrate how artists are using different media and new techniques to develop the genre into the 21st century. Artists such as Beverly Allen, Sarah Graham and Sue Herbert are painting either life-size or vastly magnifying subjects and other artists in the exhibition are developing the design and compositions of their paintings.
These new practices will also be exhibited alongside paintings using more established techniques and more traditional in their approach, examples will include works on vellum by Rory McEwen and Kate Nessler and copper-plate etchings coloured by Bryan Poole using the technique a la poupée in a similar fashion to that of Joseph Pierre Redouté.
Many areas of botanical art are undergoing exciting changes and this new exhibition aims to showcase how exciting the future is for botanical art.
Shirley Sherwood Gallery - Kew Gardens - London

lunedì 13 gennaio 2014

QI BAISHI E "LA CINA ARCAICA"


 "Qi Baishi" - pastello su carta Ingres, celeste , Fabriano

All'entrata della mostra "La Cina Arcaica" a Palazzo Venezia a Roma, troverete due personaggi di bronzo eseguiti in modo magistrale dall'artista contemporaneo cinese Wu Weishan (1962) nel 2012.
Il titolo dell'opera è " Conversazione immaginaria tra Leonardo da Vinci e Qi Baishi".

Qi Baishi (1864 - 1957) : un grandissimo artista cinese.
La pittura di Qi Baishi mostra una tecnica totale e una vasta gamma di soggetti. Era esperto in quasi tutti i campi, nello stile libero di tipo impressionistico, nello stile preciso e meticoloso, nei paesaggi e fiori e uccelli. Qi Baishi aveva una particolare sensibilità per alcune delle cose più comuni della vita quotidiana. Egli riusciva a trarre da questi oggetti ordinari sensazioni ricche e sincere e con il suo pennello geniale afferrare l’essenza e l’anima di tutte le cose della natura, rendendole più vivaci, più eleganti e più ricche di forza e del gusto della vita. Ha eseguito più di 40.000 lavori.

 "Armatura con elmo (JLAZHOO)" -  in cuoio laccato - Medio- tardo periodo degli Stati Combattenti.
Tomba n°1 di Jiuliandun Zaoyang. Pastello su carta Ingres , celeste, Fabriano.





I primi disegni del 2014, ispirati da una mostra affascinante.
Si possono ammirare  opere eseguite in Cina dal 3500 al 221 a.C. , la cui fattura accurata ed estremamente raffinata è una ulteriore dimostrazione del livello artistico raggiunto in questo paese più di 5000 anni fa.