'I think I could turn and live with animals, They are so placid and self contained, I stand and look at them long and long. They do not sweat and whine about their condition, They do not lie awake in the dark and weep for their sins, They do not make me sick discussing their duty to God, Not one is dissatisfied, not one is demented with the mania of owning things, Not one kneels to another, nor to his kind that lived thousands of years ago, Not one is respected or unhappy over the whole earth'.
(Walt Whitman Leaves of Grass)

Nella silenziosa pratica del disegno risiede la chiave per accedere al senso del mondo e delle cose (John Berger)

venerdì 27 maggio 2016

PEOPLE - una Moleskine completa su tipi incontrati in giro






Un album Japanese della Moleskine piena di personaggi incontrati in giro, disegnati a penna. Qui alcune pagine. Non poteva mancare uno sketcher!





venerdì 20 maggio 2016

BACCHE

Continuo ad usare la carta antica che mi hanno regalato, questa volta bacche . Due poesie una di Emily Dickinson e una di Marino Moretti .

Si parla della fine dell'estate e dell'inizio dell'autunno, oggi a Roma sembra proprio questo periodo, vista la temperatura.

L'Estate e' finita  (Emily Dickinson - 1830/1886)

Sono più miti le mattine
e più scure diventano le noci
e le bacche hanno un viso più rotondo.
La rosa non è più nella città.
L'acero indossa una sciarpa più gaia.
La campagna una gonna scarlatta,
ed anch'io, per non essere antiquata,
mi metterò un gioiello.

La prima pioggia ( Marino Moretti - 1885/1979)

Scendon le gocce della prima pioggia
che sul selciato ancora timida batte,
mentre settembre lietamente sfoggia
l'ardore delle sue bacche scarlatte.
E le foglie chiacchierine
parlano dell'autunno che ritorna
e che sotto la pioggia fine fine
di pampini e di bacche agile s'adorna.

domenica 15 maggio 2016

ROSE ANTICHE

Tempo fa un mio amico (Marco Pallini) mi ha regalato alcuni fogli di carta antica, non so dove li abbia presi, comunque è una carta fragilissima, un pò spiegazzata, quasi una carta assorbente. Visto che oggi pioveva e non avevo nulla da fare, ho pensato di provarla.
E quale soggetto più adatto per una carta di questo tipo se non una rosa antica, accompagnata da una poesia  di Emily Dickinson e da una frase di Guy de Maupassant?

Nobody knowa this little Rose
Nobody knows this little Rose -
It might a pilgrim be
Did I not take it from the ways
And lift it up to thee.
Only a Bee will miss it -
Only a Butterfly,
Hastening from far journey
- On it's breast to lie -
Only a Bird will wonder -
Only a Breeze will sigh -
Ah Little Rose - how easy
For such as thee to die.
  (Emily Dickinson - 1858, Poems)

Nessuno conosce questa piccola Rosa


Nessuno conosce questa piccola Rosa,
Potrebbe essere una pellegrina
se non l’avessi tolta ai suoi sentieri
e  raccolta per te.
Solo un’ape sentirà la sua mancanza,
soltanto una farfalla,
di lontano si affretterà
per giacere sul suo seno –


Solo un uccello si meraviglierà -
Solo una brezza emetterà  un sospiro –
Oh rosellina – quanto è facile
per le creature come te morire!

Una spugna per cancellare il passato,
una rosa per addolcire il presente e
un bacio per salutare il futuro.
(Guy de Maupassant - 1850, 1893)

venerdì 13 maggio 2016

TACCUINO GIROVAGO


ecco il mio contributo al "TACCUINO GIROVAGO" che da qualche mese sta girando per l'Italia a raccogliere disegni da vari sketchers.
Gli altri disegnatori sonoMarco Pallini
Luciano Cisi
Palma Rea
Clelia LaGioia
Giancarlo De Petris
Emiliano Gasbarrone
Piero Patteri
Dario Grillotti
Sara Giuberti
Alessandra Fragiacomo
Marina Garella
Elena Amadini
Claudio Pia
Mario Salvatori
Guidomichele iaculli

sabato 7 maggio 2016

AUTO E FUMETTI

Breve storia dell'automobile - Tempo fa avevo disegnato alcuni dei fumetti che preferivo inserendoli in contesti di città e luoghi che ho visitato. Così un gioco. Penna e acquerelli

giovedì 21 aprile 2016

lunedì 18 aprile 2016

FONTANA DELLE TARTARUGHE - Roma

Un pezzetto di Roma è rimasto a New York e anche...un pezzetto di me, con questo acquerello che ho amato molto. Questa è una delle fontane di Roma che preferisco.

"Fontana delle tartarughe" Piazza Mattei - acquerello su carta Arches -©Angela Maria Russo 2016