'I think I could turn and live with animals, They are so placid and self contained, I stand and look at them long and long. They do not sweat and whine about their condition, They do not lie awake in the dark and weep for their sins, They do not make me sick discussing their duty to God, Not one is dissatisfied, not one is demented with the mania of owning things, Not one kneels to another, nor to his kind that lived thousands of years ago, Not one is respected or unhappy over the whole earth'.
(Walt Whitman Leaves of Grass)

Nella silenziosa pratica del disegno risiede la chiave per accedere al senso del mondo e delle cose (John Berger)

lunedì 28 settembre 2015

VENEZIA

 le terribili navi da crociera, orribili nella loro enormità e nessuno si cura del danno che provocano alla città
 folla da manifestazioneche si accalca nei punti più famosi... ormai impossibili da vedere se non forse all'alba
ma se giri l'angolo puoi passegiare in  piazze deserte dove puoi trovare ancora la magia di questa città

giovedì 17 settembre 2015

GIRAFFA

Una giraffa per un amico, mentre la disegnavo mi guardava intensamente con il suo occhione un pò languido e sicuramente un pò perplesso. Chissà se gli animali pensano qualcosa di noi, probabilmente ci compatiscono...
Giraffa camelopardalis - matite colorate su carta - Collezione privata

giovedì 3 settembre 2015

PAPAVERI



Gli ultimi acquerelli
Il papavero, il più allegro e semplice fiore che annuncia l'estate. Fragile ed effimero, sempre un po' stropicciato... eppure, forse proprio per questo, è stato immortalato da tantissimi di artisti nei secoli e nel mondo.